Arie
Duety...
Opery
Kantaty
Kompozytorzy
Switch to English

Duet: Amico abbiamo vinto!

Kompozytor: Mozart Wolfgang Amadeus

Opera: Così fan tutte

Rola: Ferrando (Tenor)

Rola: Guglielmo (Baryton)

Przepraszamy, ale nie mamy jeszcze osobnej partytury dla tej części, ale możesz pobrać pełną partyturę tej opery i ręcznie znaleźć to, czego szukasz.

Partie wokalne

"Così fan tutte" PDF 11Mb "Così fan tutte" PDF 12Mb "Così fan tutte" PDF 13Mb "Così fan tutte" PDF 14Mb "Così fan tutte" PDF 16Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 31Mb "Così fan tutte" PDF 31Mb "Così fan tutte" PDF 52Mb

Partytury na orkiestrę

"Così fan tutte" PDF 7Mb "Così fan tutte" PDF 7Mb "Così fan tutte" PDF 9Mb "Così fan tutte" PDF 10Mb "Così fan tutte" PDF 46Mb

SCENA OTTAVA
Ferrando e Guglielmo

Recitativo

FERRANDO
lietissimo
Amico, abbiamo vinto!

GUGLIELMO
Un ambo o un terno?

FERRANDO
Una cinquina, amico: Fiordiligi
È la modestia in carne.

GUGLIELMO
Niente meno?

FERRANDO
Nientissimo. Sta' attento
E ascolta come fu.

GUGLIELMO
T'ascolto: di' pur su.

FERRANDO
Pel giardinetto,
Come eravam d'accordo,
A passeggiar mi metto;
Le dò il braccio, si parla
Di mille cose differenti; alfine
Viensi all'amor.

GUGLIELMO
Avanti.

FERRANDO
Fingo labbra tremanti,
Fingo di pianger, fingo
Di morir al suo piè...

GUGLIELMO
Bravo assai, per mia fè.
Ed ella?

FERRANDO
Ella da prima
Ride, scherza, mi burla...

GUGLIELMO
E poi?

FERRANDO
E poi
Finge d'impietosirsi...

GUGLIELMO
O cospettaccio!

FERRANDO
Alfin scoppia la bomba:
Pura come colomba
Al suo caro Guglielmo ella si serba;
Mi discaccia superba,
Mi maltratta, mi fugge,
Testimonio rendendomi e messaggio
Che una femmina ell'è senza paraggio.

GUGLIELMO
Bravo tu, bravo io,
Brava la mia Penelope!
Lascia un po' ch'io ti abbracci
Per sì felice augurio,
O mio fido Mercurio!

si abbracciano

FERRANDO
E la mia Dorabella?
Come s'è diportata?
con trasporto
Ah, non ci ho neppur dubbio! assai conosco
Quella sensibil alma.

GUGLIELMO
Eppur un dubbio,
Parlandoti a quattr'occhi,
Non saria mal, se tu l'avessi.

FERRANDO
Come?

GUGLIELMO
Dico così per dir!
fra sé
Avrei piacere d'indorargli la pillola.

FERRANDO
Stelle! Cesse ella forse
Alle lusinghe tue? Ah, s'io potessi
Sospettarlo soltanto!...

GUGLIELMO
È sempre bene
Il sospettare un poco in questo mondo.

FERRANDO
Eterni Dei! favella: a foco lento
Non mi far qui morir... ma no, tu vuoi
Prenderti meco spasso: ella non ama,
Non adora che me.

GUGLIELMO
Certo! Anzi in prova
Di suo amor, di sua fede,
Questo bel ritrattino ella mi diede.
gli mostra il ritratto che Dorabella gli ha dato

FERRANDO
furente
Il mio ritratto!
Ah, perfida!
vuol partire

GUGLIELMO
Ove vai?

FERRANDO
come sopra
A trarle il cor dal scellerato petto
E a vendicar il mio tradito affetto.

GUGLIELMO
Fermati!

FERRANDO
risoluto
No, mi lascia!

GUGLIELMO
Sei tu pazzo? Vuoi tu precipitarti
Per una donna che non val due soldi?
fra sé
Non vorrei che facesse
Qualche corbelleria.

FERRANDO
Numi! Tante promesse,
E lagrime, e sospiri, e giuramenti,
In sì pochi momenti
Come l'empia obliò?

GUGLIELMO
Perbacco, io non lo so.

FERRANDO
Che fare or deggio?
A qual partito, a qual idea m'appiglio?
Abbi di me pietà, dammi consiglio.

GUGLIELMO
Amico, non saprei
Qual consiglio a te dar.

FERRANDO
Barbara! Ingrata!
In un giorno!... In poche ore!...

GUGLIELMO
Certo, un caso quest'è da far stupore.