Arie
Duety...
Opery
Kantaty
Kompozytorzy
Switch to English

Duet: Fra gli amplessi in pochi istanti

Kompozytor: Mozart Wolfgang Amadeus

Opera: Così fan tutte

Rola: Fiordiligi (Sopran)

Rola: Ferrando (Tenor)

Przepraszamy, ale nie mamy jeszcze osobnej partytury dla tej części, ale możesz pobrać pełną partyturę tej opery i ręcznie znaleźć to, czego szukasz.

Partie wokalne

"Così fan tutte" PDF 11Mb "Così fan tutte" PDF 12Mb "Così fan tutte" PDF 13Mb "Così fan tutte" PDF 14Mb "Così fan tutte" PDF 16Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 31Mb "Così fan tutte" PDF 31Mb "Così fan tutte" PDF 52Mb

Partytury na orkiestrę

"Così fan tutte" PDF 7Mb "Così fan tutte" PDF 7Mb "Così fan tutte" PDF 9Mb "Così fan tutte" PDF 10Mb "Così fan tutte" PDF 46Mb
N. 29 - Duetto

FIORDILIGI
Fra gli amplessi in pochi istanti
Giungerò del fido sposo,
Sconosciuta a lui davanti
In quest'abito verrò.
Oh, che gioia il suo bel core
Proverà nel ravvisarmi!

FERRANDO
a Fiordiligi, entrando
Ed intanto di dolore
Meschinello io mi morrò.

FIORDILIGI
Cosa veggio! Son tradita.
Deh, partite!

FERRANDO
Ah no, mia vita!
prende la spada dal tavolino, la sfodera, ecc.
Con quel ferro di tua mano
Questo cor tu ferirai,
E se forza oddio non hai
Io la man ti reggerò.
s'inginocchia

FIORDILIGI
Taci, ahimè! Son abbastanza
Tormentata ed infelice!

FIORDILIGI E FERRANDO
Ah, che omai la mia/sua costanza
A quei sguardi, a quel che dice,
Incomincia a vacillar!

FIORDILIGI
Sorgi, sorgi...

FERRANDO
Invan lo credi.

FIORDILIGI
Per pietà, da me che chiedi?

FERRANDO
Il tuo cor, o la mia morte.

FIORDILIGI
Ah, non son, non son più forte...

FERRANDO
Cedi, cara!
le prende la mano e gliela bacia

FIORDILIGI
Dei, consiglio!

FERRANDO
Volgi a me pietoso il ciglio:
In me sol trovar tu puoi
Sposo, amante, e più se vuoi.
tenerissimamente
Idol mio, più non tardar.

FIORDILIGI
tremando
Giusto ciel!... Crudel... hai vinto,
Fa' di me quel che ti par.

Don Alfonso trattiene Guglielmo che vorrebbe entrare

FERRANDO E FIORDILIGI
Abbracciamci, o caro bene,
E un conforto a tante pene
Sia languir di dolce affetto,
Di diletto sospirar!

partono