Arie
Duety...
Opery
Kantaty
Kompozytorzy
Switch to English

Trio: Sani e salvi agli

Kompozytor: Mozart Wolfgang Amadeus

Opera: Così fan tutte

Rola: Ferrando (Tenor)

Rola: Guglielmo (Baryton)

Przepraszamy, ale nie mamy jeszcze osobnej partytury dla tej części, ale możesz pobrać pełną partyturę tej opery i ręcznie znaleźć to, czego szukasz.

Partie wokalne

"Così fan tutte" PDF 11Mb "Così fan tutte" PDF 12Mb "Così fan tutte" PDF 13Mb "Così fan tutte" PDF 14Mb "Così fan tutte" PDF 16Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 19Mb "Così fan tutte" PDF 31Mb "Così fan tutte" PDF 31Mb "Così fan tutte" PDF 52Mb

Partytury na orkiestrę

"Così fan tutte" PDF 7Mb "Così fan tutte" PDF 7Mb "Così fan tutte" PDF 9Mb "Così fan tutte" PDF 10Mb "Così fan tutte" PDF 46Mb

SCENA ULTIMA
Fiordiligi e Dorabella; Ferrando e Guglielmo con mantelli e cappelli militari; Despina in camera; Don Alfonso.

FERRANDO E GUGLIELMO
Sani e salvi, agli amplessi amorosi
Delle nostre fidissime amanti
Ritorniamo, di gioia esultanti,
Per dar premio alla lor fedeltà.

DON ALFONSO
Giusti numi, Guglielmo! Ferrando!
Oh, che giubilo, qui, come, e quando?

FERRANDO E GUGLIELMO
Richiamati da regio contrordine,
Pieno il cor di contento e di giolito,
Ritorniamo alle spose adorabili,
Ritorniamo alla vostra amistà.

GUGLIELMO
a Fiordiligi
Ma cos'è quel pallor, quel silenzio?

FERRANDO
a Dorabella
L'idol mio perché mesto si sta?

DON ALFONSO
Dal diletto confuse ed attonite
Mute mute si restano là.

FIORDILIGI E DORABELLA
fra sé
Ah, che al labbro le voci mi mancano,
Se non moro un prodigio sarà.

i servi portano un baule

GUGLIELMO
Permettete che sia posto
Quel baul in quella stanza.
esce dalla porta per la quale è uscita Despina, e rientra immediatamente
Dei, che veggio! Un uom nascosto?
Un notaio? Qui che fa?

DESPINA
rientrando, ma senza cappello
No, signor, non è un notaio;
È Despina mascherata
Che dal ballo or è tornata
E a spogliarsi or venne qua.

FERRANDO E GUGLIELMO
fra sé
Una furba uguale a questa
Dove mai si troverà?

DESPINA
Una furba che m'agguagli
Dove mai si troverà?

Don Alfonso lascia cadere accortamente il contratto sottoscritto dalle donne

FIORDILIGI E DORABELLA
La Despina? La Despina?
Non capisco come va.

DON ALFONSO
sottovoce agli amanti
Già cader lasciai le carte,
Raccoglietele con arte.

FERRANDO
raccogliendo il contratto
Ma che carte sono queste?

GUGLIELMO
Un contratto nuziale?

FERRANDO E GUGLIELMO
alle ragazze
Giusto ciel! Voi qui scriveste;
Contradirci omai non vale:
Tradimento, tradimento!
Ah si faccia il scoprimento
E a torrenti, a fiumi, a mari
Indi il sangue scorrerà!
vanno per entrare nell'altra camera; le donne li arrestano